Sea Studio SRL | Manovra finanziaria 2020

LE NOVITÀ DEL COLLEGATO ALLA FINANZIARIA 2020 DOPO LA CONVERSIONE IN LEGGE
RIFERIMENTI

• DL n. 124/2019 convertito dalla Legge n. 157/2019ù
• Art. 35, comma 15-quinquies, DPR n. 633/72
• Provvedimento Agenzia Entrate 3.12.2019

Recentemente è stato convertito il Decreto c.d. “Collegato alla Finanziaria 2020” contenente una serie di disposizioni in materia fiscale. In sede di conversione:
sono state confermate:

  • la possibilità di compensazione dei crediti tributari per importi superiori a € 5.000 solo dopo la presentazione della dichiarazione;
  • la riduzione graduale della soglia per i trasferimenti di denaro contante (€ 2.000 per il 2020 2021; € 1.000 dal 2022);

− sono state riviste le disposizioni relative alle ritenute / compensazioni in appalti e subappalti
− sono state introdotte, in particolare, le seguenti novità:

  • estensione del ravvedimento a tutti i tributi;
  • periodicità trimestrale dello spesometro estero;
  • versamento semestrale dell’imposta di bollo delle fatture elettroniche per importi annui non superiori a € 1.000;
  • differimento all’1.7.2020 della lotteria degli scontrini;

− è stata soppressa la disposizione che prevedeva una sanzione in capo ai soggetti che rifiutano il pagamento con carta di credito / debito.
− la conferma per il 2020 dell’aliquota IVA ordinaria del 22% e di quella ridotta del 10%;
− la riduzione della cedolare secca dal 15% al 10% per i contratti a canone concordato;
− la proroga della detrazione per le spese di riqualificazione energetica e ristrutturazione edilizia;
− l’introduzione di uno specifico credito d’imposta (in luogo della proroga del maxi / iper ammortamento) per gli investimenti in beni strumentali nuovi;
− la soppressione dello “sconto in fattura” relativo alla detrazione per gli interventi c.d. “sisma bonus” / risparmio energetico;
− l’introduzione del c.d. “Bonus facciate”;
− la rimodulazione degli oneri detraibili in base al reddito;
− la rideterminazione del fringe benefit relativo alle auto aziendali;
− la revisione dell’accesso al regime forfetario;
− l’unificazione dell’IMU – TASI.

Recentemente è stata pubblicata sulla G.U. 24.12.2019, n. 301 la Legge n. 157/2019, di conversione del DL n. 124/2019, contenente “Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili”, c.d. “Collegato alla Finanziaria 2020”, in vigore dal 25.12.2019.

In sede di conversione sono state apportate una serie di modifiche al testo originario del Decreto, di seguito evidenziate.

Merita evidenziare che è stata soppressa dal testo originario la disposizione che prevedeva una sanzione in capo ai soggetti che rifiutano il pagamento con carta di credito / debito.